Articoli in Don Dalmazio Maggi
set
5
2013

Per un digiuno costruttivo “Il digiuno che piace al Signore”

Carissima/o,

Papa Francesco ha detto: «Sabato prossimo vivremo insieme una speciale giornata di digiuno e di preghiera per la pace in Siria, in Medio Oriente e nel mondo intero».
A sentir parlare di “digiuno” un tuo amico di gruppo mi ha ricordato che in preparazione alla prima domenica di quaresima (26 febbraio 2012), abbiamo discusso in gruppo sul significato “cristiano” del digiuno e abbiamo visto e commentato il video pps «Il digiuno che piace al Signore».
L’ho ringraziato e… eccolo di nuovo a tua disposizione con il testo che ti può servire per rileggerlo con calma e scegliere due o tre “cose da cui astenerti” soprattutto in questa occasione.

don Dalmazio Maggi

set
4
2013

Guerra chiama guerra, violenza chiama violenza. (invito del Papa a pregare per la pace)

Carissima/o,

ascolta Papa Francesco e… guarda attentamente le situazioni di dolore a cui fa riferimento: la vita “distrutta” dei piccoli e dei poveri… e… rinuncia a qualche cosa… e… prega! MA… pregando Maria, Papa Francesco ci indica gesti concreti da realizzare!

«A Maria chiediamo di aiutarci a rispondere alla violenza, al conflitto e alla guerra, con la forza del dialogo, della riconciliazione e dell’amore. Lei è madre: che Lei ci aiuti a trovare la pace; tutti noi siamo i suoi figli!
Aiutaci, Maria, a superare questo difficile momento e ad impegnarci a costruire ogni giorno e in ogni ambiente un’autentica cultura dell’incontro e della pace.
Maria, Regina della pace, prega per noi!»

Guerra chiama guerra, violenza chiama violenza.

(invito del Papa a pregare per la pace)

di don mauro Manzoni

Papa Francesco invita alla preghiera per la pace nel mondo e alla scelta del digiuno.

(qualche immagine può essere troppo forte per i bambini)

set
3
2013

Per iniziare la terza tappa del cammino di Cresima

Carissima/o,

ti ho comunicato che sono stato “inviato nella comunità salesiana e nell’opera di Roma Pio XI”, per continuare il mio servizio e aiutare i tanti ragazzi, giovani e adulti, che frequentano la scuola, il centro di formazione professionale, l’oratorio e la parrocchia Maria Ausiliatrice.

Ci siamo salutati il 6/7 giugno, al termine della seconda tappa del cammino di preparazione alla Cresima e ci siamo detti un “arrivederci a settembre, quando comincia la scuola!”.

Con alcuni delle tue amiche e amici del gruppo ci siamo rivisti in varie occasioni, “uniche”, per la vita della nostra comunità.

Papa Francesco è venuto a Castel Gandolfo domenica 14 luglio e ha incontrato i responsabili delle Ville Pontificie, i Consiglieri comunali, i confratelli della comunità salesiana, i sacerdoti e i laici responsabili dei vari uffici e servizi della Diocesi.

Erano presenti i papà di alcuni tuoi amici e amiche di gruppo e tutti hanno ascoltato il breve messaggio del Papa, che si è rivolto agli abitanti di Castel Gandolfo e, quindi, anche a te. (cfr allegato 1: INCONTRO CON I DIPENDENTI.

Per la recita dell’Angelus Papa Francesco è uscito sul portone del Palazzo e alcuni tuoi amici lo hanno salutato.

Giovedì 15 agosto, Festa dell’Assunta Papa Francesco è salito a Castel Gandolfo.

Ha celebrato l’Eucarestia in piazza, ci ha presentato Maria e ci ha invitati a pregarla con il Rosario. Infine ha recitato l’angelus.

Dopo pranzo Papa Francesco è venuto nella nostra chiesa e ha incontrato la comunità salesiana don Pietro, don Dalmazio, don Giorgio. Erano presenti anche don Pascual Chavez, Rettor Maggiore, don Adriano Bregolin e don Leonardo Mancini, ispettore dei salesiani del Centro Italia.

Dialogando con il Papa, don Pascual Gli ha comunicato che al Colle don Bosco, il 16 agosto, si concludeva il Confronto MGS “Testimoni della gioia” e Gli ha chiesto un messaggio da rivolgere ai 1.200 giovani partecipanti. Lui ha risposto più o meno così:

«Dite ai giovani che devono volare alto, che devono puntare su grandi ideali; bruciare, consumare, donare la propria vita senza timore, per Cristo, per gli altri, specialmente per i più poveri».

“Queste parole sono insieme semplici, dirette e potenti; esse diventano un invito e un monito anche per te”.

Per la festa della Madonna del Lago, sabato 24 agosto, è venuto tra noi Monsignor Georg Ganswein, che è stato segretario di Benedetto XVI. Ha presieduto la celebrazione della Eucarestia, ha partecipato alla processione a piedi su via Spiaggia del Lago e sul battello che ha fatto un breve giro sul lago,.e ci ha benedetto al termine della festa.

È bello poter dire che in ogni evento sono stati presenti alcuni del gruppo Cresima.

Per riprendere il cammino di preparazione alla Cresima, per la terza tappa, con don Pietro, don Paolo e Paola abbiamo pensato bene di invitarti a un incontro “congiunto” del gruppo del giovedì e quello del venerdì “insieme”!

Per essere sicuri che tutti siano presenti, ti aspettiamo

MERCOLEDÌ 11 SETTEMBRE 2013 ALLE ORE 18.00

Nel salone dove ci incontriamo “sempre”!

Se al mattino vai con i tuoi compagni e compagne di classe a scuola, alla sera vieni con i tuoi amici e amiche del gruppo “cresima” in parrocchia!

E con me prega e canta Signore aiutaci a cambiare

Castel Gandolfo, 3 settembre 2013

Don Dalmazio Maggi

set
2
2013

Papa Francesco: La pace è un bene che supera ogni barriera

Carissima/o,

Papa Francesco ti invita a una giornata “di digiuno e preghiera per la pace in Siria, nel Medio Oriente e nel mondo”:

sabato 7 settembre 2013!

Ricordalo!

Papa Francesco: La pace è un bene che supera ogni barriera.

“In questa nostra società, dilaniata da divisioni e da conflitti, scoppi la pace: mai più la guerra!”

Un appello alla pace vibrante e carico di angoscia per i terribili venti di guerra che spirano sulla Siria. Papa Francesco, all’angelus, ha confessato di avere il cuore profondamente ferito per quello che sta succedendo, per il grido di dolore che si leva dinanzi alla distruzione e alla morte generate dall’odio.

“Quanta sofferenza, quanta devastazione, quanto dolore ha portato e porta l’uso delle armi in quel martoriato Paese, specialmente tra la popolazione civile e inerme! Pensiamo a quanti bambini non potranno vedere la luce del futuro! Con particolare fermezza condanno l’uso delle armi chimiche …

giu
29
2013

Per andare a scuola dalla natura

Carissima/o,

con alcuni dei tuoi compagni del gruppo cresima ti sei impegnata/o ad animare il Grest a servizio dei più piccoli, insegnando loro dei giochi e giocando con loro, partecipando ai momenti di riflessione e di preghiera.

Anche per il tuo servizio attivo e creativo il numero dei partecipanti è aumentato di giorno in giorno! Più di 135 iscritti!

GRAZIE anche te!!!!

In questo primo periodo di vacanza ho visto qualcuno del tuo gruppo partecipare alla celebrazione eucaristica della domenica, in parrocchia, facendo anche qualche servizio: preghiera dei fedeli, raccolta delle offerte….

Ma qualcuna/o… non l’ho mai visto!

Anche se sei in vacanza, alla domenica, cerchi di andare a messa?

Riesci ad andare “controcorrente”?

Fammi sapere cosa si prova!

Un salesiano di quelli che mi inviano dei pps, che io poi commento e ti giro, mi ha scritto:

«Fermati un attimo a pensare alla grandezza del nostro Dio e ringraziaLo per le meraviglie che ha operato e che opera ogni giorno e come dice la Sacra Bibbia, “perché ti ha fatto come un prodigio”. Don giò».

In allegato mi ha offerto un pps «Barlumi del Creatore» che ti metto a disposizione, perché ti invita a continuare ad andare a scuola, non dai professori, ma «dalla natura».

È una maestra “formidabile”, “controcorrente”! Non ti spaventare!

Non hai bisogno di aprire libri; MA devi cercare di rispondere a qualche domanda… se ci riesci!

Basta che tu apra la finestra e guardi attorno, di giorno o di notte… se poi lo fai vedere a qualcuno più piccolo di te, puoi essere non soltanto un allievo… ma anche un insegnante!

Invita anche i tuoi genitori a vederlo!

C’è sempre da andare a scuola “da qualcuno e da qualcosa”!

Che ne dici?

Guardando le prime immagini, che inquadrano il Cristo Redentore, pensa a Rio de Janeiro, alla GMG 2013 “andate e fate discepoli tutti i popoli”!

Castel Gandolfo, 29 giugno 2013

Don Dalmazio Maggi

giu
26
2013

Don Pascual Chavez

Carissima/o,
ascolta don Pascual e ringrazialo!
Parla di ciò che vuoi tu, dei tuoi sogni! Che ne dici? Sei d’accordo?
Parla di come gli educatori e gli animatori “alla don Bosco” devono stare accanto ai ragazzi e ai giovani!
Che ne dici? Quanti ne vedi “così” accanto a te?

Nella festa del 24 giugno don Pascual ha evidenziato «TRE I DONI CHE HO RICEVUTO»
Quali pensi che siano?
Leggi con calma l’allegato… bastano pochi minuti”

giu
22
2013

Per andare controcorrente

Carissima/o,

in un incontro di gruppo hai visto e ascoltato Papa Francesco che ai giovani, come te, ha detto: «Dio ci dà il coraggio di andare controcorrente, sentite bene, giovani. Non ci sono difficoltà, tribolazioni, incomprensioni che ci devono far paura. Con Lui possiamo far cose grandi».

Quando andavi a scuola… ci dovevi andare tutti i giorni… qualche volta sei stato assente!

Quando venivi al catechismo… ci dovevi venire un giorno alla settimana, al giovedì o al venerdì… e c’è stata qualche assenza!

Quando partecipavi alla celebrazione della Messa, alla domenica, cercavi di partecipare… pur con qualche assenza.

Anche se qualche volta hai desiderato di andare “controcorrente” e non fare quello che facevano gli altri… ma hai superato la tentazione… altrimenti… mettevi in gioco l’anno scolastico e la preparazione alla Cresima.

In questo tempo di vacanza…

è sospesa la scuola, non devi incontrare gli insegnanti, incontri qualche compagna/o di classe, non hai compiti da fare… e hai tanto tempo libero…

è sospeso l’incontro di catechismo, non incontri i catechisti, incontri qualche compagna/o di gruppo, non hai l’occasione di leggere messaggi e vedere dei video insieme… ma puoi farlo anche per conto tuo, quando li ricevi…

ma… la celebrazione della santa Messa, alla domenica, c’è sempre e non si può sostituire nemmeno vedendo il Papa in televisione.

Gesù in persona ti aspetta: vuole “comunicare” con te, con la sua Parola e con il suo corpo!

Ti sei organizzato per andarci, almeno con il ritmo che avevi durante l’anno?

È evidente che devi “andare controcorrente”!

Chiedi al Signore il “coraggio di «continuare» ad andare controcorrente”!

In queste settimane la maggioranza dei tuoi compagni sono stati a far niente, a prendere il sole al mare o a passeggiare in montagna.

Tu, invece “controcorrente”, con alcuni dei tuoi amici di gruppo, ogni giorno:

- sei andato ad animare i più piccoli al Grest, insegnando loro dei giochi e giocando con loro…

- ha partecipato ai momenti di riflessione e hai pregato con tutti gli altri, piccoli e grandi…

Non ti sembra che alla domenica, o al sabato sera, mentre la maggioranza se ne va “in giro” potresti fare un altro gesto “controcorrente?

Spero che tu abbia il coraggio di farlo!

MA… bisogna che tu ti muova, come i due discepoli di Emmaus, per incontrare Gesù che cammina accanto a te.

Quante domande senti e ti fai? Quante domande ti fa Gesù?

Guarda bene l’unico gesto che Gesù fa come risposta!

Se sei presente lo ricevi nelle tue mani!

Castel Gandolfo, 22 giugno 2013

Don Dalmazio Maggi

giu
17
2013

Per il Grest insegnami a dire grazie

Carissima/o,

Francesca dopo il fine settimana che ti ha visto impegnata/o per aiutare ad animare il Grest, aveva scritto:

«Solo un saluto, per ringraziare tutti voi, tutti coloro che hanno partecipato attivamente, ed anche coloro che ci hanno pensato e ricordato nelle loro preghiere. Grazie per la vostra presenza, il vostro impegno, la vostra passione e la vostra fede.

Ho avuto l’onore di poter conoscere tanti ragazzi, ognuno con le sue qualità e caratteristiche, tutti speciali e pieni di vita, volenterosi di fare e di dimostrare di essere, desiderosi di scoprirsi, seppure con i propri limiti.

Insomma è stata proprio una bella esperienza che spero possa fruttare e avere seguito in un percorso per la realizzazione di un oratorio prima estivo e poi invernale fatto anche dai ragazzi. Grazie di cuore a tutti!»

Al termine della prima settimana del Grest ha scritto:

«Carissimi, vi scrivo per condividere con voi l’entusiasmo, la gioia, mista a un po’ di sana preoccupazione per la continuazione del GREST iniziato benissimo questa settimana, grazie all’impegno di molti ma soprattutto di Don Paolo e che ha visto un crescendo continuo di iscritti, dovremmo essere arrivati a 100! Bello vero?

Confido nella presenza di coloro, tra gli adulti, che hanno dato la loro disponibilità, ma soprattutto nella presenza dei ragazzi, alcuni hanno confermato con grande determinazione, altri credo si presenteranno direttamente lunedì. Ma sono convinta che sarà una bellissima avventura!

Giungo a chiedervi alcune cose, per coinvolgere anche voi, qualora lo vogliate, nella realizzazione del GREST.

Prima di tutto una preghiera, affinché il Signore ci accompagni durante tutto il GREST e tutto proceda nel migliore dei modi.

Secondo, c’è l’intenzione di creare una piccola biblioteca temporanea per bambini, il tema del GREST è legato al Libro della Storia Infinita, vi chiederei se aveste dei libri per bambini da prestare o da donare all’oratorio o sapete qualcuno che avrebbe piacere a farlo. Qualora raccoglieste qualche libro portateli in oratorio.

Vi saluto cordialmente e a presto…vi aspetto in oratorio!»

È finita la scuola… ora tocca te dare una mano al Grest, subito, è un’occasione unica!

Ringrazia il Signore per questa esperienza che ti permette di fare, oggi!

Pps «Insegnami a dire grazie»

Castel Gandolfo, 17 giugno 2013

Don Dalmazio Maggi

giu
12
2013

“Un posto per passare di lì”

Carissima/o,

il GREST è iniziato alla grande!

VIENI CON NOI, PER UN’ESTATE DAVVERO UNICA

Passa all’Oratorio, c’è posto anche per te,
sia per giocare che per far giocare,
sia per cantare che per far cantare,
sia per pregare che per far pregare!!

Arrivederci!

Don Dalmazio Maggi

giu
10
2013

Per giovani che pregano Maria, donna dell’ascolto, della decisione, dell’azione

Carissima/o,

una delle ultime avventure di questo secondo anno di preparazione alla Cresima è stata l’esperienza «Animatori cercasi!»(1-2 giugno 2013).

Era rivolta ai ragazzi e ragazze, «che vogliono mettersi in gioco, affrontare una nuova avventura, divertirsi e imparare a far divertire!».

Sono contento che la maggioranza del gruppo Cresima ha partecipato,

Oggi inizia il GREST «VIENI CON NOI, PER UN’ESTATE DAVVERO UNICA».

Nell’ultimo incontro abbiamo visto e ascoltato il Papa Francesco che ci ha presentato «Maria, la donna dell’ascolto, della decisione, dell’azione».

Ti ho invitato a dire questa preghiera all’inizio di ogni giorno di questo periodo di servizio ai più piccoli e di vacanza.

Che la Madonna ti aiuti, anche, a ricordare che alla domenica, andando alla Messa, hai una occasione

* per ascoltare Gesù, insieme a tante altre persone, e riceverlo nel tuo cuore;

* per avere il coraggio di decidere le cose belle e buone da fare, anche andando controcorrente;

* per muoverci “in fretta” verso gli altri, per portare loro il nostro aiuto, la nostra comprensione, la nostra carità

Ecco a tua disposizione il video di commento che ti permette di ascoltare il Papa, pregare con lui, vedendolo fare dei gesti concreti di attenzione che esprimono coerenza di vita.

Maria, donna dell’ascolto, rendi aperti i nostri orecchi;
fa’ che sappiamo ascoltare la Parola del tuo Figlio Gesù tra le mille parole di questo mondo;
fa’ che sappiamo ascoltare la realtà in cui viviamo, ogni persona che incontriamo,
specialmente quella che è povera, bisognosa, in difficoltà.
Maria, donna della decisione, illumina la nostra mente e il nostro cuore,
perché sappiamo obbedire alla Parola del tuo Figlio Gesù, senza tentennamenti;
donaci il coraggio della decisione, di non lasciarci trascinare perché altri orientino la nostra vita.
Maria, donna dell’azione,
fa’ che le nostre mani e i nostri piedi si muovano “in fretta” verso gli altri,
per portare la carità e l’amore del tuo Figlio Gesù,
per portare, come te, nel mondo la luce del Vangelo. Amen.

Castel Gandolfo, 10 giugno 2013

Don Dalmazio Maggi

Pagine:12345678»